Nasce HIDRAdisk, l’app contro l’idrosadenite suppurativa

L’idrosadenite suppurativa colpisce soprattutto giovani, in tre casi su quattro donne, e spesso viene diagnosticata anni dopo la comparsa dei primi sintomi. Si tratta di una malattia difficile e con forti ripercussioni psicologiche sui pazienti che non di rado soffrono di ansia e depressione dovute a una visione di sé distorta e svilente.

HIDRAdisk: l’app gratuita dalla parte dei pazienti

Di fondamentale importanza nella lotta alla malattia è certamente il monitoraggio costante del suo impatto sulla qualità della vita del paziente ma anche la valutazione degli effetti della terapia applicata. Proprio con questi obiettivi nasce HIDRAdisk, uno strumento digitale innovativo, sviluppato da AbbVie insieme a pazienti e medici, che consente di tracciare in modo semplice e immediato un quadro completo dell’impatto della malattia sulla vita quotidiana. La app è scaricabile gratuitamente ed è disponibile per tablet e smartphone sia iOS che Android.

Lo strumento è stato testato in 27 centri dermatologici italiani su un totale di 140 pazienti, la maggior parte dei quali si è dichiarata molto soddisfatta. «HIDRAdisk è stato realizzato grazie ad una consensus che ha visto il coinvolgimento di dermatologi, psicologi e pazienti – sottolinea Francesco Cusano, presidente ADOI -. Si tratta di uno strumento semplice e intuitivo che aiuta ad avere una fotografia immediata della qualità di vita e dell’impatto complessivo dell’idrosadenite suppurativa e permette di registrarne il suo decorso nel tempo».

Clicca qui per l’articolo su corriere.it.

Diventa socio

Associati e ricevi gratuitamente a casa tua le nostre riviste.

JPD magazine Esperienze dermatologiche

SEGRETERIA C/O Eubea Srl
Via M. Pietravalle, 11
80131 NAPOLI

CONTATTI Tel. +39 08119168263
Fax +39 08119324957
Email segreteriaadoi@eubea.it